Pubblicata la ISO 20121 del 2024. Le Novità per gli Eventi Sostenibili

La ISO 20121 è un punto di riferimento per la gestione sostenibile degli eventi. Lo sguardo è attento agli impatti sociali, economici e ambientali. Questo standard è infatti cruciale per gli eventi che aspirano a lasciare un duraturo lascito positivo e si applica a eventi di tutti i tipi e dimensioni. Cosa rende unica la ISO 20121? Oltre a fornire una check-list, invita...

ISO modifica gli Standard per il Cambiamento Climatico

Il cambiamento climatico è una cosa seria 🌦️ E rappresenta una delle sfide più pressanti del nostro tempo, con impatti che si manifestano su scala globale. Per questo è fondamentale comprendere le cause, gli effetti e le possibili soluzioni. Il principale motore del cambiamento climatico è l'aumento delle emissioni di gas serra nell'atmosfera. Questi gas, tra cui anidride carbonica (CO2), metano (CH4)...

Verso l’adozione della Direttiva CSRD e l’impatto sulle PMI

Il decreto di recepimento della direttiva CSRD – Corporate sustainability reporting directive - sarà messo in consultazione dal Ministero dell’Economia italiano. VERSO L'ADOZIONE DELLA DIRETTIVA Il processo di adozione dei primi standard relativi al report di sostenibilità sta subendo una accelerazione attraverso la creazione di un processo consultivo con le parti interessate per facilitarne l’adozione. Il numero delle aziende coinvolte nel reporting di...

La Direttiva CSRD: nuove regole per il reporting di sostenibilità

La Direttiva CSRD - Corporate Sustainability Reporting Directive, che introduce nuove regole per il reporting di sostenibilità delle imprese, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale UE il 14 dicembre 2022. La CSRD è entrata in vigore il 5 gennaio 2023 e la pubblicazione delle prime relazioni è prevista per il 2024, in base alle seguenti fasi: 1° gennaio 2024 per le aziende...

Pest Management: pubblicata la UNI/PdR 145:2023

La produzione agroalimentare biologica ha una nuova prassi di riferimento che va ad aggiungersi a quelle già presenti: la UNI/PdR 145:2023, questa volta focalizzata sulla gestione di infestanti. Grazie al lavoro congiunto di UNI e A.I.D.P.I. (Associazione Imprese Disinfestazione Professionali Italiane), la prassi di riferimento fornisce le condizioni e le metodologie di gestione per il servizio di pest management nel settore...

UNI/PdR 131. Accessibilità dei servizi offerti dalle strutture ricettive

La nuova prassi di riferimento UNI/PdR 131 fornisce i requisiti minimi per l'accessibilità dei servizi offerti dalle strutture ricettive, dagli stabilimenti termali e balneari e dagli impianti sportivi. La prassi ha un approccio fortemente pratico ed è certificabile. In questo modo risulta un potente strumento di differenziazione rispetto ai propri competitor. Per gli stabilimenti balneari la UNI/PdR 131 include i requisiti della UNI/PdR...